L’epidemia di coronavirus Covid-19 ha avuto un impatto fortissimo sull’economia di tutti i Paesi in cui si è diffusa e l’industria dei viaggi e del turismo è stata fra quelle più duramente colpite.

I viaggi internazionali sono stati il vettore della diffusione del virus nel mondo e pertanto la chiusura delle frontiere nazionali è stata una delle prime misure adottate dagli Stati.

Viaggiare è però oggi un bisogno irrinunciabile per una parte significativa della popolazione mondiale e l’industria dei viaggi e del turismo ha più volte dimostrato la sua resilienza di fronte ad importanti crisi internazionali quali quella degli attentati alle torri gemelle del 2001, degli attentati terroristici in Europa, Africa e Medio Oriente degli ultimi anni e durante le precedenti epidemie di SARS, MERS e influenza suina.

Quando possiamo perciò aspettarci di poter ricominciare a viaggiare sia in Italia che all’estero? E’ a questa domanda che cercherò di rispondere nel corso di questo articolo.

Indice dell’articolo:

Viaggi ed evoluzione della crisi sanitaria

Previsioni per la ripresa dei viaggi e del turismo dopo il coronavirus Covid-19

Operatori affidabili per prenotare i propri viaggi dopo l’epidemia di coronavirus

ricominciare viaggi coronavirus

Viaggi ed evoluzione della crisi sanitaria

Al momento ci troviamo ancora in una fase critica dell’epidemia in numerose nazioni nel mondo. Mentre in Cina e in altri Paesi asiatici il numero di morti e nuovi contagi è drasticamente calato rispetto ai mesi precedenti o si è addirittura azzerato, in Europa e America del Nord esso è ancora molto elevato.

La risposta degli Stati a questa crisi sanitaria in termini di viaggi internazionali è stata nella maggior parte dei casi la chiusura delle frontiere in entrata e in uscita (fatta eccezione per alcuni casi specifici di spostamenti ritenuti necessari) e spesso l’imposizione di una quarantena ai viaggiatori in arrivo dall’estero. Inoltre forti limitazioni sono state imposte anche ai viaggi domestici. Ciò ha comportato un vero e proprio crollo per l’industria dei viaggi e del turismo con hotel chiusi e voli quasi completamente fermi.

I tempi della ripresa dell’industria dei viaggi sono strettamente legati all’evoluzione della situazione sanitaria. Come si presenta pertanto quest’ultima oggi? In Italia, dopo la crisi durissima del mese di marzo, i numeri relativi a nuovi contagi, ricoveri, ricoveri in terapia intensiva e morti sono oggi in costante miglioramento. Ciò ha permesso il passaggio alla cosiddetta “Fase 2” che ha visto la fine del lockdown e previsto la graduale riapertura delle attività produttive e degli esercizi commerciali. Le spostamento fra le regioni non è però ancora consentito se non per ragioni di necessità o per ritornare al proprio luogo di residenza. Il turismo internazionale e anche quello domestico dovranno pertanto attendere in Italia l’inizio di una fase successiva di risposta alla crisi per la ripresa.

Per quando è pertanto ad oggi possibile prevedere l’inizio di una “Fase 3” che permetterà i viaggi domestici e quelli per l’estero?

Previsioni per la ripresa dei viaggi e del turismo dopo il coronavirus Covid-19

A mio avviso considerando che l’attuale Fase 2 prevede la riapertura dei ristoranti, che dovranno implementare misure di sicurezza per i propri clienti, nel mese di maggio e data la ripetuta assicurazione da parte di membri del governo che il turismo domestico ripartirà per l’estate è ad oggi realistico prevedere, posto che il miglioramento della situazione sanitaria continui ai ritmi attuali e che pertanto a giugno saremo in una situazione sanitaria molto più rassicurante, che una ripartenza del turismo domestico possa esserci per l’inizio di giugno. Al momento è ovviamente possibile soltanto effettuare previsioni che dovranno essere confermate dall’evolversi effettivo della situazione sanitaria. Chiaramente anche le imprese turistiche (hotel e altre strutture ricettive, compagnie aeree, attrazioni turistiche, etc.) saranno tenute a porre in essere procedure di sicurezza simili a quelle richieste ai ristoranti.

E quando sarà possibile andare all’estero? In seguito all’attuale graduale miglioramento della situazione sanitaria internazionale, diversi Paesi, soprattutto quelli a maggiore vocazione turistica, stanno al momento compiendo i primi passi volti a una riapertura agli arrivi internazionali. Fra questi Grecia, Croazia, Portogallo ed Egitto stanno già pianificando un’apertura al turismo dall’estero entro l’inizio del mese di luglio. E’ molto probabile che a questi si aggiungeranno numerosi altri Paesi se la situazione sanitaria mondiale continuerà a migliorare con un’evoluzione simile a quella verificatasi in Cina (dove oggi i nuovi contagi interni sono azzerati). Inoltre si sta attualmente discutendo quando rendere possibili i  viaggi all’interno dell’Unione Europea. Pertanto per i viaggi verso l’estero appare possibile allo stato attuale prevedere una ripresa per l’inizio di luglio.

Operatori affidabili per prenotare i propri viaggi dopo l’epidemia di coronavirus

Se le previsioni di una ripresa dei viaggi domestici e internazionali per il mese di luglio si dimostreranno corrette i viaggiatori si troveranno di fronte a un nuovo interrogativo: quali sono gli operatori più affidabili per prenotare i propri viaggi in questa fase che segue l’epidemia?

Il quesito è in effetti ragionevole in quanto gli operatori turistici si sono comportati diversamente durante la crisi sanitaria ed è pertanto opportuno cercare di identificare quelli che offrono maggiori garanzie in termini di affidabilità e di disponibilità a venire incontro alle richieste dei viaggiatori per prenotare i propri viaggi in questa fase.

In primo luogo per quanto riguarda la prenotazione dell’alloggio, Booking.com si è schierato durante l’epidemia totalmente dalla parte dei viaggiatori, attirandosi in tal modo le ire degli albergatori. Booking.com ha infatti rimborsato immediatamente tutti i viaggiatori che hanno cancellato il proprio viaggio in seguito allo scoppio dell’epidemia. Per ottenere il rimborso immediato dell’importo pagato è stato sufficiente un semplice click sulla pagina della prenotazioni del sito di questa agenzia di viaggi online. Gli albergatori avrebbero invece preferito in molti casi emettere un voucher da utilizzare in futuro e non un rimborso totale del costo dell’alloggio. Il comportamento di Booking.com in questa circostanza è coerente con la sua politica di marketing in favore dei viaggiatori che ho analizzato nell’articolo sui migliori siti per prenotare hotel.

Per quanto riguarda la prenotazione del volo la situazione è stata diversa in quanto nel settore aereo nessun intermediario ha la forza contrattuale che ha Booking.com in quello degli alloggi turistici e pertanto la possibilità di imporre ai fornitori del servizio di effettuare un rimborso totale dell’importo speso invece di emettere un voucher. Fra i siti di prenotazione di voli però eDreams si è mostrato molto vicino alle esigenze dei viaggiatori e il suo servizio clienti si è dimostrato molto disponibile ad aiutare i viaggiatori a trovare la soluzione migliore in base a quelle permesse dalle compagnie aeree. Queste hanno incluso, a seconda della compagnia aerea, un rimborso dell’importo speso, la possibilità di modificare gratuitamente le date del volo o un voucher da utilizzare successivamente. eDreams è pertanto l’operatore che consiglio in base al suo comportamento nei confronti dei clienti durante l’epidemia.

Nel settore del noleggio auto Rentalcars, che fa parte del gruppo Booking.com, è l’operatore che ha offerto maggiori garanzie durante l’epidemia di coronavirus. Esso infatti permette sempre l’annullamento gratuito del noleggio dell’auto fino a 48 ore prima del ritiro e questa possibilità si è rivelata molto utile ai viaggiatori durante l’epidemia.

Infine la crisi sanitaria di quest’ultimo periodo ha mostrato chiaramente la necessità di stipulare sempre un’assicurazione viaggio quando ci si reca all’estero e non si è pertanto coperti dal proprio sistema sanitario nazionale. L’assicurazione viaggio che offre il miglior rapporto qualità prezzo è a mio avviso Columbus Assicurazioni, un operatore affidabile che offre assistenza medica e operativa 24 ore al giorno e pagamento diretto delle spese ospedaliere e chirurgiche in tutti i Paesi del mondo.

RIEPILOGO DEGLI OPERATORI DI VIAGGIO PIU’ AFFIDABILI
Alloggio: Booking.com
Voli: eDreams
Noleggio auto: Rentalcars
Assicurazione viaggio: Columbus Assicurazioni
Angelo Rossini

Angelo Rossini

Angelo Rossini ha creato il sito Viaggi Online dopo aver lavorato per 15 anni per Euromonitor International, una delle aziende leader mondiali nel settore dell’analisi di mercato, in qualità di Analista Viaggi Online. Angelo possiede inoltre la qualifica professionale di direttore tecnico di agenzia di viaggi.

Commenti a questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.