Booking.com

I viaggi in treno hanno conosciuto negli ultimi anni un periodo di crescente popolarità soprattutto grazie all’avvento dei treni ad alta velocità, che sono diventati un’alternativa molto competitiva ai voli tanto da causarne su alcune tratte, come ad esempio quella Roma-Milano, un forte ridimensionamento.

Inoltre nel corso degli ultimi anni le prenotazioni online si sono affermate anche nel settore dei viaggi in treno e oggi possono essere effettuate facilmente sia sui siti delle compagnie ferroviarie che su quelli di alcuni aggregatori, permettendo anche in questo caso un forte risparmio a chi prenota in anticipo.

In questo articolo analizzeremo i principali operatori di viaggi in treno in Italia, Trenitalia e Italo, e il servizio da essi offerto. Daremo inoltre consigli su come risparmiare sul biglietto del treno e sui migliori siti per prenotare il proprio viaggio in treno non solo in Italia ma anche all’estero.

Indice dell’articolo:

Vantaggi e svantaggi di viaggiare in treno

Come risparmiare nell’acquisto del biglietto del treno

Meglio viaggiare con Frecciarossa di Trenitalia o con Italo?

Prenotazione del biglietto del treno: Trainline, lo Skyscanner dei treni

Il pass Interrail

Treni

Vantaggi e svantaggi di viaggiare in treno

Viaggiare in treno presenta numerosi vantaggi:

  1. E’ forse il mezzo di trasporto più comodo in assoluto, soprattutto se si viaggia su treni moderni quali quelli attivi in Italia sulle linee ad alta velocità
  2. Offre un buon compromesso fra comfort e prezzo
  3. Permette di partire da e arrivare nel centro delle città
  4. Non richiede lunghe procedure di check in e recupero bagagli
  5. Non vi sono limiti a numero e dimensioni dei bagagli che si possono portare

Gli svantaggi di viaggiare in treno sono invece:

  1. Non è competitivo rispetto all’aereo per viaggi sulle lunghe distanze in termini sia di tempo che di prezzo
  2. Può essere più costoso degli autobus e anche dei voli low cost a meno che non si usufruisca di un prezzo scontato

Come risparmiare nell’acquisto del biglietto del treno

Esistono diversi modi per risparmiare nell’acquisto del biglietto del treno.

Prenotare in anticipo

Il primo metodo è, come nel caso dei voli, quello di acquistare il biglietto con un buon anticipo. Infatti, a differenza del passato quando il prezzo del viaggio in treno dipendeva solo dalla classe in cui si viaggiava, oggi esistono diversi segmenti di prezzo, e per riuscire ad aggiudicarsi quelli più economici (che permettono sconti davvero significativi, spesso fra il 30% e il 50% del prezzo base del biglietto) bisogna prenotare con largo anticipo.

In particolare Trenitalia offre le tariffe Base, Economy e Super Economy, che offrono un livello di risparmio crescente. In modo simile Italo offre le tariffe Flex, Economy e Low cost. Le tariffe più economiche offrono meno flessibilità in termini di scelta e di cancellazione e sono disponibili in numero limitato, tendendo a esaurirsi man mano che ci si avvicina alla data della partenza. E’ consigliabile pertanto per aggiudicarsi tariffe scontate prenotare almeno un mese prima della partenza e anche quattro mesi prima della partenza se si viaggia in periodi di punta quali le ferie di agosto o le vacanze di Natale. Bisogna ovviamente essere certi delle date del proprio viaggio in quanto i biglietti a tariffe scontate normalmente non permettono modifiche delle date e non danno diritto a rimborsi in caso di cancellazione.

Carta Freccia di Trenitalia

Un secondo modo di risparmiare è quello di approfittare degli sconti che è possibile ottenere grazie a Carta Freccia di Trenitalia, una carta fedeltà che è possibile richiedere gratuitamente.

Una volta in possesso di Carta Freccia si potrà usufruire degli sconti:

  • Carta Freccia Special: prezzi scontati fino al 50% rispetto alla tariffa base se si viaggia fra il martedì e il giovedì con treni che partono fra le 11 e le 14
  • Carta Freccia Young: prezzi scontati dal 30% al 50% rispetto alla tariffa base se si hanno meno di 30 anni
  • Carta Freccia Senior: prezzi scontati dal 30% al 50% rispetto alla tariffa base se si hanno più di 60 anni

Carnet 

Se si viaggia spesso sulla stessa tratta (ad esempio Roma-Milano) può essere conveniente acquistare un carnet di biglietti. Sia Trenitalia che Italo offrono carnet da 10 biglietti che permettono risparmi fino al 50% rispetto alla tariffa base e hanno rispettivamente una validità di 180 e 120 giorni.

Inoltre Trenitalia offre anche un carnet 3×2 che ha validità di 60 giorni e permette ai titolari di Carta Freccia di effettuare tre viaggi sulla stessa tratta al prezzo di due.

Oltre ai principali metodi per ottenere prezzi più bassi elencati precedentemente, esistono anche altre promozioni più specifiche o temporanee che è possibile consultare sui siti di Trenitalia e Italo.



Booking.com

Meglio viaggiare con Frecciarossa di Trenitalia o con Italo?

In Italia esistono oggi nel settore dell’alta velocità due operatori di viaggi in treno: Trenitalia e Italo. Questo è stato senza dubbio uno sviluppo positivo in quanto ha introdotto la concorrenza in questo settore in cui in passato Ferrovie dello Stato era monopolista, con un impatto positivo su prezzi e servizio, almeno per quanto riguarda le tratte su cui entrambi gli operatori sono presenti.

Infatti mentre la rete Trenitalia ha una copertura capillare del Paese, la copertura della rete di Italo è molto più limitata e riguarda in particolare le tratte Torino-Salerno, Venezia-Salerno, Brescia-Napoli, Torino-Venezia e Milano-Roma no-stop, cui si aggiungerà presto la tratta Bolzano-Roma.

Una domanda che spesso i viaggiatori si pongono è se sia preferibile scegliere Trenitalia o Italo per i propri viaggi in treno sulle tratte servite da entrambi gli operatori.

In generale possiamo dire che entrambi gli operatori forniscono un buon livello di servizio e che pertanto la scelta fra i due sarà in primo luogo dettata da posti e prezzi disponibili nelle date del proprio viaggio.

Va ricordato che entrambi gli operatori offrono 4 livelli di servizio che vanno a sostituire le vecchie prima e seconda classe. Per Trenitalia questi sono oggi: Standard, Premium, Business ed Executive, mentre per Italo (che li chiama ambienti) sono: Smart, Comfort, Prima e Club. A classi di livello superiore corrispondono ovviamente un più elevato livello di comfort e servizio, e generalmente un prezzo più alto, anche se ciò non è sempre vero se si riesce ad usufruire di una tariffa Economy, Super Economy o Low Cost.

Detto ciò, e premesso che le esperienze personali in merito possono variare, vi sono alcuni aspetti per cui i treni dei due operatori sono considerati generalmente superiori rispetto a quelli dell’azienda concorrente.

I treni Frecciarossa di Trenitalia si fanno in genere preferire rispetto a quelli di Italo per i seguenti fattori:

  1. Posti più spaziosi, in particolare paragonando la classe “Standard” di Trenitalia all’ambiente “Smart” di Italo
  2. I treni di Trenitalia sono più frequenti su tutte le tratte
  3. Viene in genere riportato che il Wi-Fi funziona meglio
  4. Presenza sui treni di una carrozza ristorante (su Italo è possibile invece acquistare i pasti che verranno consegnati in una “Italobox” al proprio posto)

Invece i fattori a favore di Italo sono generalmente considerati:

  1. La possibilità di trovare spesso prezzi e offerte più convenienti
  2. La pulizia dei vagoni
  3. Il personale ritenuto in media più gentile e disponibile
  4. La possibilità di prenotare in classe Smart un posto nella Carrozza Cinema, dove i film sono mostrati tramite 8 piccoli monitor da 19 pollici posti in alto (è necessario in questo caso portare o acquistare a bordo auricolari)

A proposito del servizio offerto dai due operatori indichiamo in basso i siti dove è possibile ottenere in tempo reale informazioni aggiornate sui ritardi dei treni.

Trenitalia: www.viaggiatreno.it.

Italo: www.italotreno.it/it/italo-in-viaggio

Prenotazione del biglietto del treno: Trainline, lo Skyscanner dei treni

Per quanto riguarda la prenotazione del biglietto del treno, i siti di Trenitalia e Italo sono senz’altro una buona opzione.

Per chi tuttavia voglia risparmiare tempo e confrontare in tempo reale gli orari e i prezzi dei treni dei due operatori per tratta e data del proprio viaggio una buona opzione è rappresentata dal sito Trainline.

Trainline è il principale aggregatore e comparatore di prezzi del settore dei treni in Europa. Oltre a permettere una rapida comparazione dei prezzi di Trenitalia e Italo esso permette inoltre di prenotare online un viaggio in treno in numerosi Paesi europei. L’aggregatore Trainline rappresenta pertanto a nostro avviso un’ottima opzione per la prenotazione del proprio biglietto del treno sia in Italia che all’estero.

I vantaggi di prenotare con Trainline sono i seguenti:

  1. E’ possibile effettuare in tempo reale una comparazione dei prezzi fra gli operatori e quindi, se si prenota un treno in Italia, fra Trenitalia e Italo
  2. La prenotazione è effettuata sul sito di Trainline in maniera semplice e trasparente
  3. E’ possibile prenotare treni in tempo reale non solo in Italia ma anche nelle principali nazioni europee, incluse Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, l’Eurostar dalla Francia a Londra, e altre nazioni nel Nord e Est Europa
  4. Il prezzo pagato è lo stesso rispetto a quello richiesto effettuando la prenotazione direttamente sul sito di Trenitalia, Italo o un operatore straniero, senza l’aggiunta di alcuna commissione a carico del viaggiatore
  5. E’ possibile effettuare il pagamento online tramite PayPal, carta di credito o carta prepagata
  6. E’ possibile utilizzare la propria carta fedeltà, ad esempio Carta Freccia di Trenitalia o Italo Più di Italo, per ottenere sconti sulla prenotazione effettuata sul sito Trainline
  7. E’ possibile scegliere di vedere nei risultati della ricerca anche i viaggi in autobus per includerli nella comparazione di prezzi e servizi
  8. E’ possibile avere una panoramica delle offerte di Trenitalia e Italo attualmente in corso alla pagina https://www.trainline.it/promotions.

Il pass Interrail

Infine ecco qualche cenno al pass Interrail, un tempo sinonimo di viaggio economico e in libertà per i giovani e oggi disponibile per i viaggiatori di tutte le età.

L’Interrail è un pass che permette di viaggiare in 30 paesi europei ad un prezzo prestabilito per un periodo di tempo di circa 15/30 giorni a seconda della soluzione scelta. Originariamente riservato ai giovani con meno di 26 anni, oggi tutti i residenti in Europa possono acquistarlo senza limiti di età anche se coloro che hanno fino a 27 anni hanno diritto a un prezzo scontato.

Esistono tre tipi di pass Interrail:

  1. Global Interrail Pass: permette di viaggiare in tutti e 30 i Paesi europei per periodi che vanno dai 15 ai 30 giorni con diverse formule e con prezzi da 208 a 510 euro. Include due viaggi nel proprio Paese di residenza.
  2. Interrail One Country Pass: permette di viaggiare in una nazione europea da 3 a 8 giorni all’interno di un mese a prezzi variabili. Esiste anche un’opzione per la Grecia che include i viaggi in traghetto per le isole. Non è acquistabile per il proprio Paese di residenza.
  3. Interrail Premium Pass: permette di viaggiare in Spagna per 8 giorni all’interno di un mese e comprende il costo delle prenotazioni (disponibile solo sul sito Interrail.eu). E’ disponibile anche per l’Italia ma solo per coloro che non vi risiedono.

Al costo del’Interrail pass vanno poi aggiunti i costi della prenotazione dei posti sui treni che la richiedono (con l’eccezione dell’Interrail Premium Pass).

Interrail.eu è il canale di vendita online ufficiale dei pass Interrail, con sede in Olanda. I pass acquistati sul suo sito sono spediti in Italia tramite corriere DHL al prezzo di 10 euro e ne è garantita la consegna entro 3 giorni. I pass Interrail possono essere acquistati anche tramite altri canali quali il sito Trainline, il sito Trenitalia e le biglietterie internazionali delle stazioni ferroviarie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.