Le carte prepagate con IBAN offrono numerosi benefici ai loro possessori. In questo articolo spiegherò caratteristiche e vantaggi di queste carte e indicherò quali sono oggi le migliori carte prepagate con IBAN disponibili in Italia.

Dopo aver letto questo articolo sarete in grado di effettuare una scelta informata relativamente alle carte prepagate con IBAN più adatte alle vostre esigenze grazie alle informazioni che fornirò su costifunzionalitàvantaggi, svantaggi e requisiti richiesti delle migliori carte prepagate con IBAN.

Indice dell’articolo

Lista delle migliori carte prepagate con IBAN

Lista delle migliori carte prepagate con IBAN:

  • Hype, migliore carta prepagata con IBAN senza conto corrente
  • Mediolanum Prepaid Card, migliore carta prepagata con IBAN con conto corrente
  • Soldo, migliore carta prepagata con IBAN aziendale
  • Postepay Evolution, carta prepagata con IBAN
  • Lottomaticard Plus, carta prepagata con IBAN
  • YAP, carta prepagata con IBAN
  • ViaBuy, carta prepagata con IBAN
  • Revolut, carta di debito
  • Monese, carta di debito

In questo articolo ho inserito link solo alle carte prepagate con IBAN che consiglio (Hype e Mediolanum Prepaid Card per i privati, Soldo per le aziende) per i motivi che spiegherò nel corso dell’articolo.

Clicca qui se vuoi visualizzare direttamente qual è la migliore carta prepagata con IBAN per i privati.

Clicca qui se vuoi visualizzare direttamente qual è la migliore carta prepagata con IBAN con conto corrente.

Clicca qui se vuoi visualizzare direttamente qual è la migliore carta prepagata con IBAN per le aziende.

Ecco la lista delle migliori carte prepagate con IBAN del 2022:

Hype, migliore carta prepagata con IBAN senza conto corrente

Hype è una carta prepagata con IBAN appartenente al circuito MasterCard ed emessa da Banca Sella, una delle banche italiane più innovative.

Esistono tre versioni della carta prepagata Hype: Hype, Hype Next e Hype Premium.

Nella sua versione base Hype è una carta prepagata con IBAN senza conto corrente. Hype (versione base) è totalmente gratuita non prevedendo un canone annuo né una quota di emissione e non applica commissioni su prelievi e pagamenti effettuati in zona euro. Su prelievi e pagamenti fuori zona euro è invece applicata una commissione del 3%. Hype (versione base) può essere ricaricata per un massimo di 15.000 euro annui e permette pagamenti fino a 4.990 euro ad operazione, prelievi fino a 500 euro giornalieri e 1.000 euro mensili e bonifici fino a 10.000 euro giornalieri. I prelievi sono gratuiti fino a 250 euro al mese, mentre successivamente hanno un costo di 2 euro a prelievo.

Hype è, a mio avviso,ad oggi la migliore carta prepagata con IBAN disponibile in Italia ed è richiedibile (nella sua versione base) anche dai minorenni (a partire dai 12 anni). La versione per minorenni ha però delle limitazioni rispetto alla versione standard della carta relativamente ai limiti di ricarica, prelievo e pagamento.

La versione Hype Next prevede invece un canone mensile di 2,9 euro ed è associata ad un conto corrente. Essa non ha però alcun limite di ricarica e ha limiti di prelievo di 2.500 euro mensili e 1.000 euro giornalieri. Essa offre inoltre numerosi vantaggi fra cui l’assicurazione sugli acquisti online, quella sui prelievi sempre gratuiti da sportello ATM, un vero conto bancario associato alla carta con tutte le sue funzionalità, commissioni di cambio ridotte all’1,5% per i prelievi e i pagamenti in valute diverse dall’euro e ricarica gratuita della carte tramite altre carte di pagamento.

Infine la versione Hype Premium ha un canone mensile di 9,90 euro. Anche questa versione è associata, come Hype Next, ad un vero conto corrente. Essa prevede inoltre ulteriori vantaggi in aggiunta di quelli offerti da Hype Next quali prelievi e acquisti senza commissioni anche fuori zona euro, un’assicurazione viaggio annuale, prelievi fino a 10.000 euro mensili e 2.500 euro giornalieri, pagamento gratuito di bollette e bollettiniassicurazione su tutti gli acquisti effettuati online e in negozio, accesso ad oltre 1.100 lounge aeroportuali, assistenza 7 giorni su 7 tramite WhatsApp. Inoltre questa carta è una MasterCard World Elite.

Tutte le carte prepagate con IBAN Hype offrono numerose opzioni di ricarica gratuite oltre a bonifici gratuiti all’interno della zona euro. Esse sono inoltre dotate di numerose funzionalità innovative e sono facilmente gestibili tramite app. Tramite le carte Hype è anche possibile acquistare, vendere e scambiare bitcoin.

E’ possibile richiedere le carte Hype online in pochi minuti inviando un selfie e una foto del proprio documento. Unico requisito richiesto per richiedere le versioni Next e Premium della carta è la maggiore età mentre, come detto, la versione base può essere richiesta anche dai minorenni in una versione che ha maggiori limiti di utilizzo e con il consenso di uno dei genitori.

Tramite i seguenti codici sconto potrete ottenere un bonus al momento della richiesta di una carta Hype Next o Hype Premium:

Hype Next: 20 euro di bonus alla prima ricarica inserendo il codice Super

Hype Premium: 25 euro di bonus alla prima ricarica inserendo anche in questo caso il codice Super


Mediolanum Prepaid Card, migliore carta prepagata con IBAN con conto corrente

Mediolanum Prepaid Card è a mio avviso oggi la migliore carta prepagata con IBAN con conto corrente disponibile. Essa è associata al conto corrente SelfyConto di Banca Mediolanum, che è necessario aprire (online in pochi minuti) per poter richiedere la carta. Mediolanum Prepaid Card non prevede alcun canone annuo ma solo un costo iniziale di spedizione di 10 euro.

Mediolanum Prepaid Card è una carta prepagata con IBAN del circuito MasterCard e permette pertanto di effettuare acquisti online e in negozio e prelievi presso gli sportelli ATM in tutto il mondo, vantando una vastissima accettazione e con un ampio limite di utilizzo di 3.000 euro mensili.

Inoltre a chi apre un conto corrente online SelfyConto di Banca Mediolanum è automaticamente inviata anche la carta di debito Mediolanum Card, anch’essa gratuita. Mediolanum Card appartiene ai circuiti Maestro, Cirrus e Bancomat e ha un limite di utilizzo complessivo fra acquisti e prelievi di 3.000 euro mensili (che si vanno ad aggiungere ai 3.000 euro della carta prepagata Mediolanum Prepaid Card). Va notato che la carta di debito Mediolanum Card offre il vantaggio di poter effettuare prelievi gratuiti illimitati da qualsiasi sportello ATM in tutta la zona euro.

Congiuntamente le due carte di pagamento gratuite di SelfyConto, Mediolanum Prepaid Card e Mediolanum Card, offrono numerosissime funzionalità gratuite o a prezzi competitivi. Esse infatti consentono di effettuare acquisti e prelievi di denaro gratuitamente in tutta la zona euro e in tutti i canali di vendita (online e negozio) e di disporre di numerose funzionalità innovative. I bonifici in entrata e in uscita sono sempre gratuiti in area euro. E’ inoltre possibile effettuare online il pagamento di F24 e bollettini (anche semplicemente con una fotografia).

I titolari di un conto corrente SelfyConto di Mediolanum possono inoltre avvalersi delle 15.000 filiali del Gruppo Intesa SanPaolo e di Poste Italiane in tutta Italia (che sono convenzionate con Banca Mediolanum) per tutte le operazioni bancarie, ad esempio per ricaricare la carta prepagata con IBAN, versare e prelevare contante o versare assegni. SelfyConto è infatti un vero conto multicanale che offre servizi all’avanguardia online e allo stesso tempo un ampissimo network di sportelli bancari fisici convenzionati presenti in tutte le città italiane e anche di consulenti a cui chiedere assitenza telefonicamente per qualsiasi operazione.

I titolari di SelfyConto Mediolanum possono inoltre richiedere anche una terza carta di pagamento, la Mediolanum Credit Card, una carta di credito del circuito Visa o MasterCard (a scelta) con plafond fino a 3.000 euro mensili, al costo di soli 12 euro annui.

Il conto corrente SelfyConto di Banca Mediolanum è gratuito il primo anno e successivamente ha un costo (molto competitivo rispetto ad altri conti correnti) di 45 euro annui. Esso è inoltre sempre gratuito per chi ha meno di 30 anni. Questo conto corrente offre gratuitamente o a prezzi contenuti tutti i principali servizi bancari oltre a interessanti opportunità di investimento.

E’ possibile aprire un conto corrente SelfyConto online in pochi minuti. Da questo conto sarà poi possibile richiedere (sempre online) la carta prepagata con IBAN Mediolanum Prepaid Card che sarà inviata entro pochi giorni insieme alla carta di debito Mediolanum Card che sarà inviata automaticamente.

Mediolanum Prepaid Card migliore carta prepagata con IBAN

Soldo, migliore carta prepagata con IBAN aziendale

Soldo è una carta prepagata con IBAN destinata non ai privati ma alle aziende al fine di rendere più semplice ed efficiente la gestione delle spese.

Soldo permette infatti di assegnare carte prepagate con IBAN MasterCard ai dipendenti che effettuano spese per conto dell’azienda con la possibilità di controllare le spese di ogni singolo dipendente e impostare per ognuno di essi limiti di spesa personalizzati.

Esistono tre versioni di Soldo: Start, Pro e Premium. Il canone mensile per ogni carta è pari a 0 euro per la versione Start, mentre le versioni Pro e Premium, che offrono funzionalità molto più avanzate, prevedono rispettivamente un canone mensile di 6 e 9 euro per carta. Per la versione Pro è necessario richiedere un minimo di 5 carte prepagate, mentre per la versione Premium un minimo di 10 carte. L’emissione delle carte è invece sempre a pagamento e ha un costo di 10 euro per carta per la versione Start e di 5 euro per carta per le versioni Pro e Premium.

Tutte le carte Soldo appartongono al circuito di pagamento MasterCard che ne garantisce un’ampia accettazione. E’ inoltre disponibile anche la carta carburante Soldo Drive specifica per gestire e tenere sotto controllo le spese di carburante effettuate dai dipendenti che hanno un’auto aziendale.

Grazie alla loro efficienza e semplicità di utilizzo, le carte prepagate con IBAN Soldo sono le più utilizzate in Europa per la gestione delle spese aziendali e anche in Italia sono state scelte da migliaia di primarie imprese.

Soldo migliore carta prepagata con IBAN aziendale

Postepay Evolution, carta prepagata con IBAN

La carta Postepay, emessa da Poste Italiane, è stata la prima carta prepagata a raggiungere una notevole diffusione in Italia. Tuttavia oggi, pur continuando ad essere molto popolare, non è più competitiva rispetto ad alcune delle altre carte disponibili (in particolare quelle che ho citato precedentemente) a causa dei suoi maggiori costi di utilizzo (per ricariche, prelievi, etc.) e di minori funzionalità e per questi motivi essa non è oggi a mio avviso la migliore carta prepagata.

Esistono due versioni della carta prepagata Postepay: Postepay Evolution (carta prepagata con IBAN) e Postepay Standard (carta prepagata senza IBAN).

Postepay Evolution è una carta conto MasterCard, essa pertanto dispone anche di codice IBAN che permette di effettuare e ricevere bonifici. Rispetto alla Postepay Standard questa versione della carta di Poste Italiane offre anche la possibilità di pagare in modalità contactless e tramite smartphone con Google Pay (ma non Apple Pay).

Postepay Evolution ha un costo per il rilascio di 5 euro e un canone annuo di 12 euro. Il suo plafond è di 30.000 euro mentre i limiti di prelievo sono di 600 euro al giorno e 2.500 euro al mese. I prelievi sono gratuiti da sportello ATM delle Poste, mentre hanno un costo di 1 euro da ufficio postale, 2 euro da ATM bancario in zona euro e 5 euro + 1,10% dell’importo prelevato da ATM bancario fuori zona euro. I pagamenti sono gratuiti in zona euro mentre prevedono una commissione di cambio pari all’1,10% dell’importo prelevato fuori zona euro. I bonifici hanno un costo di 3,5 euro da ufficio postale e di 1 euro se effettuati online.

Postepay Standard è una carta prepagata classica che non è dotata di codice IBAN e che utilizza il circuito di pagamento Visa Electron. Essa ha un costo di 10 euro per il rilascio mentre non ha alcun canone annuo. Postepay Standard permette di effettuare pagamenti online e nei negozi fisici e di prelevare denaro presso sportelli ATM in Italia e all’estero. Questa carta ha un plafond di 3.000 euro e un limite di prelievo giornaliero da sportello ATM di 250 euro. La versione Postepay Junior è disponibile anche per i minorenni ma ha limiti di utilizzo più bassi e deve essere richiesta da uno dei genitori.

I prelievi effettuati con Postepay Standard da sportello ATM sono soggetti, a differenza delle carte che ho precedentemente citato, al pagamento di una commissione che è di 1 euro per i prelievi in uffici postali o da sportello ATM delle Poste, di 1,75 euro da sportello ATM di istituto bancario in zona euro e di 5 euro da sportello ATM di istituto bancario in un Paese fuori dalla zona euro cui va aggiunta in quest’ultimo caso una percentuale dell’1,10% dell’importo prelevato. I pagamenti sono invece gratuiti in zona euro, mentre essi sono soggetti a una commissione dell’1,10% fuori dalla zona euro.

I principali metodi per ricaricare le carte PostePay Standard ed Evolution sono: presso gli uffici postali e gli ATM delle Poste al costo di 1 euro, presso gli sportelli ATM bancari al costo di 2 euro tramite carta del circuito bancomat e di 3 euro tramite carte di altri circuiti, in una delle tabaccherie convenzionate e ricevitorie Sisal al costo di 2 euro o tramite Paypal gratuitamente per importi pari o superiori a 100 euro e al costo di 1 euro per in porti inferiori a 100 euro.

Come scritto in premessa, pur essendo molto diffuse le carte Postepay non sono fra quelle che consiglio a causa dei costi di prelievo e ricarica che abbiamo visto e che le rendono meno competitive rispetto ad alternative gratuite quali Mediolanum Prepaid Card e Hype che sono inoltre loro superiori in termini di funzionalità innovative disponibili da smartphone.

Lottomaticard Plus, carta prepagata con IBAN

Lottomaticard Plus è una carta prepagata con IBAN MasterCard emessa da Lottomatica, operatore italiano nel settore delle lotterie e scommesse.

Questa carta prepagata può essere richiesta online sul sito di Lottomatica o acquistata in uno degli esercizi convenzionati (tabaccherie, ricevitorie, bar, etc.). Essa possiede un codice IBAN che permette di effettuare e ricevere bonifici ma solo verso e da conti correnti italiani. Il limite di prelievo da sportello ATM è di 500 euro giornalieri.

Questa carta non è una di quelle che consiglio a causa dei suoi costi sia per la ricarica che per il prelievo di denaro e per le sue minori funzionalità rispetto alle carte prepagate con IBAN Mediolanum Prepaid Card e Hype.

Lottomaticard Plus prevede una quota di 9,9 euro per il rilascio e costo di 1 euro mensile per il mancato utilizzo della carta. La ricarica è possibile in contanti presso gli esercizi convenzionati e tramite bonifico ad un costo di 2 euro e presso gli sportelli ATM ad un costo di 2,5 euro. Il prelievo è gratuito solo presso gli sportelli ATM del Gruppo Sella mentre ha un costo di 1,9 euro presso gli sportelli ATM di tutte le altre banche della zona UE e negli esercizi convenzionati. Il prelievo presso sportelli ATM di banche fuori dalla zona UE ha un costo di 3,9 euro a cui va aggiunto il 2% dell’importo prelevato. Anche i bonifici hanno un costo che è di 2 euro per quelli effettuati e di 1 euro per quelli ricevuti.

Lottomatica emetteva in passato anche la carta Paypal Prepagata che però dal maggio 2019 non è più in commercio.

YAP, carta prepagata con IBAN

YAP è la carta prepagata con IBAN MasterCard emessa da Nexi (ex CartaSi), istituto finanziario italiano che gestisce carte di pagamento. Nexi, che è soprattutto attiva nell’emissione di carte di credito VISA e MasterCard, sia indipendentemente che tramite istituti bancari, ha voluto con questo prodotto entrare nel crescente mercato delle carte prepagate con IBAN.

YAP permette di effettuare prelievi e pagamenti in Italia e all’estero, online e presso negozi fisici, e trasferimenti di denaro P2P e di ricevere bonifici tramite codice IBAN (ma non di emetterli). Essa ha un plafond di 1.500 euro e un limite di prelievo giornaliero di 250 euro. Esiste anche una versione solo virtuale della carta che ovviamente non consente di effettuare prelievi presso sportelli ATM.

L’emissione della carta fisica YAP ha un costo di 9,95 euro. I prelievi da sportello ATM in area euro hanno un costo di 1 euro mentre in area extra euro il costo è di 4 euro più il 2% dell’importo prelevato. Le ricariche sono gratuite tramite bonifico, altra carta di pagamento e sportelli ATM del Gruppo Sella, mentre esse hanno un costo di 2,5 euro presso gli sportelli ATM di altre banche e gli esercizi convenzionati Sisal e Banca 5.

Anche la carta prepagata con IBAN YAP non è fra quelle che consiglio. Infatti anche se è possibile effettuare la ricarica della carta gratuitamente il prelievo di denaro ha sempre un costo, i limiti di utilizzo sono limitativi e anche le sue funzionalità sono inferiori rispetto a quelle offerte da Mediolanum Prepaid Card e Hype.

ViaBuy, carta prepagata con IBAN

ViaBuy è una carta prepagata con IBAN MasterCard emessa da una società finanziaria britannica con licenza lussemburghese.

La carta è offerta in versione oro e nera che si differenziano solo per il colore ma hanno le stesse funzionalità e condizioni di utilizzo e gli stessi costi.

ViaBuy non è a mio avviso fra le migliori carte prepagate con IBAN in quanto è una delle carte prepagate più costose in circolazione in Italia. Essa ha infatti un costo di emissione di 69,9 euro, un canone annuale di 19,9 euro, una commissione di 5 euro per prelievi da sportello ATM in zona euro, cui va aggiunto il 2,75% dell’importo prelevato fuori zona euro, una commissione per pagamenti in valuta estera del 2,75% dell’importo prelevato, una quota mensile di inattività dopo 12 mesi di mancato utilizzo della carta di 9,95 euro, una commissione per bonifici fuori zona euro di 9,9 euro.

Revolut, carta di debito

Revolut non è in realtà una carta prepagata con IBAN ma una carta di debito MasterCard collegata ad un conto corrente britannico. La carta è offerta in una versione base, Revolut Standard, e in due versioni premium, Revolut Premium e Metal. Particolarità di questa carta è la possibilità di effettuare cambi di denaro in altre valute all’interno dell’app.

Revolut Standard ha un costo di emissione di 4,99 sterline, essa non prevede canone annuo e offre la possibilità di prelevare gratuitamente da sportello bancomat ma solo fino a un massimo di 200 sterline mensili: oltre questa soglia è applicata una commissione del 2% dell’importo prelevato.

Revolut Premium e Metal hanno un costo rispettivamente di 7,99 e 13,99 euro mensili. A fronte di questi costi esse offrono un pacchetto assicurativo e altri benefit. Anche nelle versioni premium è applicata una commissione del 2% su prelievi e pagamenti oltre una certa soglia, che è nel loro caso leggermente più alta: 400 sterline per la versione Premium e 600 sterline per la versione Metal.

Le carte Revolut non prevedono commissioni di cambio fuori zona euro fino a 5.000 sterline mensili, oltre le quali applicano commissioni di cambio fra lo 0,5% e il 2%.

La commissione del 2% sui prelievi oltre le 200 sterline mensili ( o 400 e 600 sterline per le versioni premium della carta) è a mio avviso troppo esosa. Pagare 10 euro per ogni 500 prelevati anche in Italia e in zona euro dove con altre carte i prelievi sono totalmente gratuiti è a mio avviso una condizione troppo onerosa e per questo motivo le carte Revolut non sono fra quelle che consiglio.

Monese, carta di debito

Monese non è una carta prepagata con IBAN ma una carta di debito MasterCard collegata ad un conto corrente online britannico. Essa è disponibile in 3 versioni: Simple, Classic e Premium. La versione Simple è emessa gratuitamente ma ha una forte limitazione in termini di prelievi gratuiti, che sono permessi solo fino a 200 euro mensili. Oltrepassata tale soglia è applicata una commissione del 2% su tutti i prelievi, anche quelli effettuati in Italia. La versione Classic ha un limite di prelievi gratuiti più ampio, 900 euro mensili, ma ha un canone di 5,95 euro al mese. Infine la versione Premium permette prelievi gratuiti da sportello bancomat illimitati ma ha un costo mensile di 14,95 euro.

La carta e il conto Monese sono totalmente gestibili da app e sono dotati di numerose funzionalità innovative quali i pagamenti contactless e tramite Apple Pay e Google Pay e la possibilità di bloccare e sbloccare la carta da app. Trattandosi di una carta collegata ad un conto corrente Monese è dotata di codice IBAN che permette di effettuare e ricevere bonifici. I bonifici sono anche il principale sistema per ricaricare il conto Monese per i residenti in Italia, trattandosi di un conto britannico i cittadini del Regno Unito hanno più opzioni a disposizione.

Nonostante le sue numerose funzionalità e la sua facilità di utilizzo Monese non è fra le carte che consiglio a causa dei suoi alti costi per i prelievi o per il canone mensile, a seconda della versione.

La migliore carta prepagata con IBAN

A mio avviso, la migliore carta prepagata con IBAN oggi disponibile in Italia è Hype (versione base).

I motivi per cui la preferisco alle altre carte di questo tipo disponibili in Italia sono i seguenti:

  • La versione base di Hype è totalmente gratuita in termini di canone, pagamenti e prelievi in euro (questi ultimi fino a 250 euro al mese dopo di che hanno un costo di 2 euro a prelievo).
  • Le versioni premium della carta Hype Next e Hype Premium prevedono un canone mensile ma sono fra le più competitive in termini di vantaggi offerti fra le carte prepagate con IBAN premium disponibili in Italia.
  • Le carte Hype prevedono ampi massimali di utilizzo mensile e giornaliero relativamente a prelievi, pagamenti e ricariche.
  • Le carte Hype sono dotate di codice IBAN italiano che permette tutte le operazioni bancarie quali domiciliazione di utenze e abbonamenti, accredito di stipendio e pensione, etc.
  • Le carte Hype sono fra le più avanzate disponibili in termini di funzionalità innovative e sono molto semplici da gestire
  • Le carte Hype permettono la completa gestione di operazioni bancarie e carte di pagamento tramite app e sito
  • Il supporto clienti offerto da Hype è eccellente
  • Le carte Hype sono emesse da Banca Sella uno dei principali e più innovativi istituti bancari italiani e grazie ai costi e condizioni molto competitivi offerti esse hanno oggi più di 1.500.000 clienti in tutta Italia
  • E’ possibile richiedere le carte Hype online in pochi minuti in modo semplice e intuitivo e senza che sia richiesto alcun requisito oltre alla maggiore età

A mio avviso l’unica alternativa valida a Hype oggi disponibile in Italia è Mediolanum Prepaid Card che è una carta prepagate con IBAN associata a SelfyConto Mediolanum, un conto corrente che ha costi contenuti ed offre numerosi vantaggi.

Riepilogo delle migliori carte prepagate con IBAN

1. La migliore carta prepagata con IBAN: Hype (versione base)

carta Hype
Canone mensile: gratuita
Circuito: MasterCard
Tipologia di carta: carta prepagata con IBAN
Requisiti reddituali: nessuno
Plafond di spesa: 15.000 euro annui, pagamenti fino a 4.990 euro ad operazione, prelievi fino a 500 euro giornalieri e 1.000 euro mensili
Commissioni sui pagamenti in negozio e online: nessuna in zona euro, 3% di commissione di cambio nei Paesi fuori zona euro per la versione base (ridotta e annullata nelle versioni Next e Premium)
Commissioni prelievo contanti: nessuna in zona euro, 3% di commissione di cambio nei Paesi fuori zona euro per la versione base (ridotta e annullata nelle versioni Next e Premium)
Altri Vantaggi: può essere richiesta anche dai minorenni dai 12 anni in su, trasferimenti di denaro P2P ad altri possessori di carte Hype, possibilità di acquistare e vendere Bitcoin, bonifici gratuiti tramite il codice IBAN della carta, numerose funzionalità innovative e di sicurezza

2. La migliore carta prepagata con IBAN e conto corrente: Mediolanum Prepaid Card

carta prepagata con IBAN Mediolanum
Canone mensile: gratuita
Circuito: MasterCard
Tipologia di carta: carta prepagata con IBAN associata al conto corrente SelfyConto Mediolanum
Requisiti reddituali: nessuno
Plafond: fino a 3.000 euro mensili in base al deposito effettuato
Commissioni sui pagamenti in negozio e online: nessuna
Commissioni prelievo contanti: prelievi gratuiti illimitati nei Paesi della zona euro utilizzando la carta di debito Mediolanum Card
Altri Vantaggi: tutte le funzionalità di un conto corrente, carta di debito Mediolanum Card gratuita inviata automaticamente (che offre una disponibilità di ulteriori 3.000 euro mensili per pagamenti e prelievi), bonifici gratuiti, numerose funzionalità innovative e di sicurezza, possibilità di richiedere anche le carte di credito Visa e MasterCard a soli 12 euro annui

Requisiti fondamentali delle migliori carte prepagate con IBAN

Per poter individuare quale è la migliore carta prepagata con IBAN disponibile in Italia è necessario capire quali sono i requisiti fondamentali che una buona carta prepagata con IBAN deve possedere.

Costi

Un primo aspetto fondamentale è ovviamente quello relativo ai costi della carta in quanto le carte prepagate con IBAN più costose comportano esborsi significativi per il loro possesso e utilizzo mentre le migliori carte prepagate con IBAN sono gratuite fatta eccezione per i prelievi di denaro effettuati fuori zona euro.

Pertanto i costi da controllare sono quelli di canone annuo, emissione della carta, commissioni per ricariche e prelievi, commissioni addizionali per prelievi e pagamenti effettuati in Paesi fuori dalla zona euro, commissioni per i bonifici effettuati tramite il codice IBAN della carta.

Limiti di prelievo, pagamento e ricarica

Alcune carte prepagate con IBAN hanno limiti significativi in termini del massimo importo che è possibile prelevare da sportello bancomat al giorno o al mese, importo massimo che è possibile spendere tramite la carta e importo massimo mensile o annuo di cui è possibile ricaricare la carta. A volte questi limiti riguardano la versione base della carta che non richiede il pagamento di un canone annuo, mentre altre volte essi sono relativi a tutte le carte prepagate emesse dalla banca o istituto finanziario. E’ importante prestare attenzione a questo aspetto in quanto esso può limitare fortemente l’utilizzo che è possibile fare della carta.

Circuito di pagamento

E’ importante che la carta prepagata con IBAN appartenga ad uno dei principali circuiti di pagamento internazionali, quali MasterCard o Visa, per garantire una sua ampia accettazione per gli acquisti in negozi fisici e online e i prelievi da sportelli ATM in Italia e all’estero.

Codice IBAN per effettuare e ricevere bonifici

Le carte prepagate con IBAN sono caratterizzate dal fatto di essere dotate di un codice IBAN che permette di effettuare e ricevere bonifici ed è pertanto utile per effettuare e ricevere pagamenti e come metodo di ricarica della carta.

Chi sia interessato a queste funzionalità dovrà controllare che la carta prepagata con IBAN che si sceglie ne sia in possesso e in particolare che permetta bonifici sia in uscita che in entrata (non è questo il caso di tutte le carte prepagate dotate di IBAN) e che possibilmente non richieda commissioni per i bonifici effettuati e ricevuti.

Le carte prepagate dotate di codice IBAN italiano, come Hype e Mediolanum Prepaid Card, permettono inoltre anche la domiciliazione di utenze e abbonamenti e l’accredito di stipendio e pensione a differenza delle carte prepagate straniere disponibili in Italia (quali ad esempio Revolut e ViaBuy) che non offrono invece questi servizi.

Funzionalità avanzate

Le migliori carte prepagate con IBAN sono inoltre dotate di numerose utili funzionalità innovative che possono risultare interessanti. Le principali sono:

  • effettuare trasferimenti di denaro gratuiti verso altri possessori della stessa carta tramite app (i cosiddetti pagamenti P2P – Peer to Peer)
  • modificare i limiti di prelievo e pagamento della carta tramite app
  • mettere in pausa la carta tramite app (ad esempio in caso di smarrimento o di furto)
  • effettuare pagamenti in modalità contactless
  • effettuare pagamenti tramite lo smartphone grazie a Google Pay o Apple Pay

Le migliori carte prepagate con IBAN per caratteristica

A mio avviso, le migliori carte prepagate con IBAN in base alle loro caratteristiche sono:

  • La migliore carta prepagata con IBAN per i costi: la carta Hype (versione base) è totalmente gratuita
  • La migliore carta prepagata con IBAN in base al limite di utilizzo per prelievi e pagamenti: Mediolanum Prepaid Card offre ampi limiti per effettuare pagamenti e prelievi. Inoltre con l’apertura del conto corrente SelfyConto di Banca Mediolanum si riceverà gratuitamente anche la carta di debito Mediolanum Card che offre disponibilità aggiuntive per pagamenti e prelievi
  • La migliore carta prepagata con IBAN per innovazione tecnologica:
  • Hype e Mediolanum Prepaid Card sono totalmente gestibili da app e sono all’avanguardia dal punto di vista delle tecnologie e funzionalità più moderne
  • La migliore carta prepagata con IBAN per accettazione presso negozi fisici e online e sportelli ATM:
  • Hype e Mediolanum Prepaid Card appartengono al circuito MasterCard che è accettato ovunque
  • La carta prepagata con IBAN più facile da ottenere: le carte
  • Hype e Mediolanum Prepaid Card non richiedono alcun requisito per il rilascio della carte e per l’apertura del conto corrente loro associato

Carte prepagate con IBAN: cosa bisogna sapere

Che cosa sono le carte prepagate con IBAN

Le carte prepagate con IBAN sono carte di pagamento che possono essere utilizzate per acquisti online e presso negozi fisici e per prelievi da sportelli ATM sia in Italia che all’estero. Esse inoltre, essendo dotate di un codice IBAN, permettono anche di effettuare e ricevere bonifici.

Le carte prepagate, incluse quelle dotate di codice IBAN, differiscono dalle carte di debito e dalle carte di credito a causa di un diverso metodo di pagamento delle spese effettuate mediante la carta.

Nel caso delle carte di debito le spese vengono addebitate sul conto corrente del titolare in tempo reale.

Nel caso delle carte di credito la banca concede un prestito al titolare della carta e le spese effettuate vengono addebitate sul suo conto corrente generalmente entro il giorno 15 del mese successivo, nel caso delle carte di credito a saldo, e a rate nei mesi successivi, nel caso delle carte di credito revolving. Per una guida alla scelta della migliore carta di credito potete leggere l’articolo che ho dedicato a questo argomento. Le carte di credito comportano generalmente dei costi, per chi voglia sapere se esiste una carta di credito gratuita ho scritto un articolo specifico in proposito.

Invece nel caso delle carte prepagate il titolare ricarica preventivamente la carta di un determinato ammontare e potrà successivamente spendere solo questo importo per mezzo della carta prepagata non potendo attingere a un conto corrente o beneficiare di un credito da parte dell’ente emittente.

I vantaggi di una carta prepagata con IBAN sono pertanto:

  • Poter ottenere una carta che permette di effettuare acquisti online e in negozi fisici, di prelevare contante, anche all’estero, e di effettuare e ricevere bonifici, senza aver bisogno di possedere un conto corrente. E’ possibile infatti per chiunque ottenere una carta prepagata con IBAN, anche per i minorenni e per chi è impossibilitato ad ottenere una carta di credito o ad aprire un conto corrente per qualsiasi motivo, o semplicemente preferisce non farlo.
  • Pagare costi molto più bassi rispetto a quelli che generalmente le altre tipologie di carte di pagamento comportano. Infatti diverse carte prepagate non richiedono il pagamento di un canone annuale e offrono basse commissioni per il loro utilizzo, oppure richiedono il pagamento di un canone annuo a cui però corrispondono significativi benefici.
  • Avere un totale controllo della somma che si vuole spendere tramite la carta in quanto per nessun motivo sarà possibile addebitare al titolare una somma maggiore di quella preventivamente depositata sulla carta prepagata con IBAN. Questa caratteristica è particolarmente apprezzata da chi teme frodi durante gli acquisti online o la clonazione della carta.
  • Responsabilizzare i giovanissimi nella gestione del denaro e far loro apprendere come utilizzare strumenti finanziari, essendo allo stesso tempo sicuri che non sarà per loro possibile spendere più denaro di quello che avete deciso di depositare sulla carta.

Anche nel caso delle carte prepagate con IBAN, come in quello delle carte di credito, il funzionamento della carta per effettuare acquisti e prelievi in Italia e all’estero è assicurato da un circuito di pagamento. I principali circuiti internazionali di pagamento delle carte prepagate con IBAN sono MasterCard, Maestro e Visa Electron. Le carte prepagate con IBAN che utilizzano i circuiti Bancomat e PagoBancomat possono essere invece utilizzate solo in Italia. Le carte prepagate MasterCard sono le più diffuse e garantiscono un’ampia accettazione e tutte le principali funzioni di pagamento e prelievo.

Distinto dal circuito di pagamento è l’ente che emette la carta, che può essere una banca o un altro istituto finanziario. E’ all’ente emittente che va presentata la richiesta di ottenere la carta prepagata con IBAN ed è quest’ultimo a stabilire le condizioni di utilizzo (limite di spesa e di ricarica, etc.) e i costi della carta (canone annuo e commissioni).

I principali utilizzi della carta prepagata con IBAN riguardano gli acquisti online e in negozi fisici, i prelievi di denaro presso sportelli ATM e bancari, anche all’estero, i bonifici in entrata e in uscita, e il pagamento P2P (peer-to-peer) di somme di denaro ad altre persone.

In seguito al grande successo riscosso nel corso degli ultimi anni dalle carte prepagate con IBAN, grazie alla loro praticità ed economicità, sono state recentemente immesse sul mercato carte prepagate con funzionalità sempre più avanzate che permettono di fare quasi tutto ciò che è permesso dalle carte di credito e di debito a costi molto più bassi e in diversi casi gratuitamente.

Caratteristiche e vantaggi delle carte prepagate con IBAN

Le carte prepagate con IBAN offrono allo stesso tempo i vantaggi tipici di una carta prepagata rispetto a una carta di credito tradizionale e quelli derivanti dal possedere un codice IBAN che permette funzionalità tipiche dei conti correnti.

Le carte prepagate con IBAN stanno acquisendo popolarità sempre maggiore grazie ai numerosi vantaggi che offrono in termini di costi, semplicità e funzionalità.

carte prepagate con IBAN

In primo luogo esse hanno costi generalmente molto contenuti e le migliori di esse sono totalmente gratuite. Questo è un primo importante vantaggio rispetto alle altre carte di pagamento che possono comportare costi significativi. Le migliori carte prepagate con IBAN non richiedono il pagamento di un canone annuo. Esse inoltre non comportano nemmeno commissioni sui prelievi in euro e sugli acquisti sia in euro che in valuta straniera, mentre normalmente applicano una commissione sui prelievi in valuta straniera, più contenuta però di quella richiesta dalle altre carte di pagamento.

In secondo luogo le carte prepagate con IBAN permettono una gestione molto sicura e flessibile del proprio denaro. Infatti sarà possibile spendere o prelevare tramite la carta solo il denaro su di essa preventivamente depositato. Questo garantisce la massima protezione da eventuali truffe online o offline in quanto eventuali ammanchi saranno contenuti nei limite del denaro che è reso disponibile sulla carta.

Un terzo importante beneficio delle carte prepagate con IBAN è relativo alla facilità di ottenerle. Infatti per richiedere una carta prepagata non è necessario fornire prove del proprio reddito annuo o essere sottoposti a controlli di tipo finanziario e nemmeno effettuare un deposito minimo. L’unico requisito richiesto è per alcune carte la maggiore età mentre altre sono disponibili anche per i minorenni, con il consenso dei genitori. E’ possibile richiedere le migliori carte prepagate online in pochi minuti tramite computer o smartphone inviando una foto del proprio documento di identità e un selfie.

Infine le migliori carte prepagate con IBAN sono molto evolute tecnologicamente offrendo numerose utili funzionalità. Fra queste vi sono i pagamenti contactless e tramite Apple Pay e Google Pay, i trasferimenti di denaro P2P, la possibilità di bloccare la carta tramite app, e molte altre.

Le carte prepagate con IBAN offrono inoltre ulteriori importanti vantaggi rispetto a quelle che non ne sono dotate. L’IBAN (International Bank Account Number) è un codice che permette di effettuare e ricevere bonifici da e verso conti correnti italiani ed esteri. Le migliori carte prepagate si sono dotate di questo codice, che in passato era prerogativa dei soli conti correnti, in quanto esso consente numerose utili funzionalità. Esse inoltre offrono spesso bonifici in entrata e in uscita gratuiti permettendo un risparmio rispetto ai conti correnti bancari. Le carte prepagate con IBAN possono essere ricaricate spesso gratuitamente tramite bonifico, permettono di ricevere bonifici ad esempio per il pagamento di prestazioni lavorative, ma anche per ricevere donazioni, e permettono di emettere bonifici per qualunque tipo di pagamento che li richieda. Infine le carte prepagate con IBAN italiano (come Hype e Mediolanum Prepaid Card) permettono di domiciliare su di esse il pagamento delle utenze o degli abbonamenti e di ricevere l’accredito dello stipendio o della pensione.

Le carte prepagate con IBAN rappresentano pertanto un mezzo di pagamento completo, semplice ed economico e non sorprende pertanto la loro crescente diffusione.

mm

Angelo Rossini ha creato il sito Viaggi Online dopo aver lavorato per 15 anni per Euromonitor International, una delle aziende leader mondiali nel settore dell’analisi di mercato, in qualità di Analista Viaggi Online. Angelo possiede inoltre la qualifica professionale di direttore tecnico di agenzia di viaggi.

Commenti a questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.