Le carte prepagate con IBAN offrono numerosi benefici ai loro possessori. In questo articolo spiegherò caratteristiche e vantaggi delle carte prepagate dotate di codice IBAN e indicherò quali sono le migliori fra di esse.

Indice dell’articolo

Carte prepagate con IBAN: caratteristiche e vantaggi

Le migliori carte prepagate con IBAN

La migliore carta prepagata con IBAN

carte prepagate con IBAN

Carte prepagate con IBAN: caratteristiche e vantaggi

Le carte prepagate con IBAN offrono allo stesso tempo i vantaggi tipici di una carta prepagata rispetto a una carta di credito tradizionale e quelli derivanti dal possedere un codice IBAN che permette funzionalità tipiche dei conti correnti.

Le carte prepagate stanno acquisendo popolarità sempre maggiore grazie ai numerosi vantaggi che offrono in termini di costi, semplicità e funzionalità che le rendono competitive anche rispetto alla migliore carta di credito.

In primo luogo esse hanno costi generalmente molto contenuti e le migliori di esse sono totalmente gratuite. Questo è un primo importante vantaggio rispetto alle altre carte di pagamento che possono comportare costi significativi. Le migliori carte prepagate non richiedono il pagamento di un canone annuo e di una quota di emissione. Esse inoltre non comportano nemmeno commissioni sui prelievi in euro e sugli acquisti sia in euro che in valuta straniera, mentre normalmente applicano una commissione sui prelievi in valuta straniera, più contenuta però di quella richiesta dalle altre carte di pagamento.

In secondo luogo le carte prepagate permettono una gestione molto sicura e flessibile del proprio denaro. Infatti sarà possibile spendere o prelevare tramite la carta solo il denaro su di essa preventivamente depositato. Questo garantisce la massima protezione da eventuali truffe online o offline in quanto eventuali ammanchi saranno contenuti nei limite del denaro che è reso disponibile sulla carta.

Un terzo importante beneficio delle carte prepagate è relativo alla facilità di ottenerle. Infatti per richiedere una carta prepagata non è necessario fornire prove del proprio reddito annuo o essere sottoposti a controlli di tipo finanziario e nemmeno effettuare un deposito minimo. L’unico requisito richiesto è per alcune carte la maggiore età mentre altre sono disponibili anche per i minorenni, con il consenso dei genitori. E’ possibile richiedere le migliori carte prepagate online in pochi minuti tramite PC o smartphone inviando una foto del proprio documento di identità e un selfie.

Infine le migliori carte prepagate sono molto evolute tecnologicamente offrendo numerose utili funzionalità. Fra queste ci sono i pagamenti contactless e tramite Apple Pay e Google Pay, i trasferimenti di denaro P2P, la possibilità di bloccare la carta tramite app, e molte altre.

Le carte prepagate con IBAN offrono inoltre ulteriori importanti vantaggi rispetto a quelle che non ne sono dotate. L’IBAN (International Bank Account Number) è un codice che permette di effettuare e ricevere bonifici da e verso conti correnti italiani ed esteri. Le migliori carte prepagate si sono dotate di questo codice, che in passato era prerogativa dei soli conti correnti, in quanto esso consente numerose utili funzionalità. Esse inoltre offrono spesso bonifici in entrata e in uscita gratuiti permettendo un risparmio rispetto ai conti correnti bancari. Le carte prepagate con IBAN possono essere ricaricate spesso gratuitamente tramite bonifico, permettono di ricevere bonifici ad esempio per il pagamento di prestazioni lavorative, ma anche per donazioni dai propri genitori, permettono di emettere bonifici per qualunque tipo di pagamento che li richieda. Infine le carte prepagate con IBAN italiano (come N26 e Hype) permettono di domiciliare su di esse il pagamento delle utenze o degli abbonamenti e di ricevere l’accredito dello stipendio o della pensione.

Le carte prepagate con IBAN rappresentano pertanto un mezzo di pagamento completo, semplice ed economico e non sorprende pertanto la loro crescente diffusione. Nel paragrafo successivo analizzerò quelle che sono le migliori carte prepagate con IBAN per poi indicare quale ritengo sia la migliore in assoluto.

Le migliori carte prepagate con IBAN

A mio avviso le migliori carte prepagate con IBAN sono:

  • N26
  • Hype
  • Postepay Evolution
  • Lottomaticard Plus
  • YAP
  • Revolut
  • ViaBuy
  • Monese
  • Soldo

In questo articolo ho inserito link solo alle carte prepagate con IBAN che consiglio (N26 e Hype) per i motivi che spiegherò in seguito.

Clicca qui se vuoi visualizzare direttamente qual è la migliore carta prepagata con IBAN.

N26

N26 è una carta di pagamento emessa dalla banca tedesca N26 Bank a condizioni molto vantaggiose tanto da essere a mio avviso la migliore carta prepagata con IBAN disponibile in Italia. In realtà N26 è una carta di debito internazionale MasterCard collegata ad un conto corrente, tuttavia essa possiede tutte le caratteristiche di una carta prepagata con IBAN in termini di funzionalità, economicità e semplicità nell’ottenerla ed è per questo motivo che l’ho inclusa nella mia analisi.

La carta N26 è proposta in tre versioni: N26 Standard, N26 You e N26 Metal

N26 Standard è totalmente gratuita non prevedendo né un canone annuo né una quota di emissione. Essa inoltre non applica commissioni su prelievi in euro e pagamenti sia in euro che in valuta estera e prevede una modica commissione dell’1,7% sui prelievi in valuta estera. A mio avviso N26 Standard è la carta prepagata con IBAN che offre le migliori condizioni in Italia.

N26 You prevede invece un canone mensile di 9,9 euro. In cambio di questo costo essa offre prelievi gratuiti in tutte le valute e alcune coperture assicurative. Questa carta può essere pertanto conveniente per chi viaggia spesso fuori della zona euro effettuando numerosi prelievi di denaro. Le coperture assicurative includono un’assicurazione viaggio annuale e una polizza sul furto dei contanti prelevati tramite la carta da sportello ATM entro 4 ore dal prelievo. N26 Metal ha invece un canone mensile di 16,9 euro e offre oltre ai vantaggi di N26 You anche un servizio clienti dedicato.

Tutte le carte N26 prevedono ampi limiti di utilizzo. Esse hanno un limite di utilizzo mensile di 20.000 euro e un limite giornaliero di 2.500 euro per i prelievi e di 5.000 euro per gli acquisti. Non esistono inoltre limiti di ricarica.

Essendo N26 una carta prepagata con IBAN essa permette di effettuare e ricevere bonifici. I bonifici sono gratuiti all’interno della zona euro mentre una commissione contenuta è applicata a quelli fuori zona euro. N26 Bank è una banca tedesca che opera in Italia tramite la sua succursale con sede nel nostro Paese, pertanto la carta N26 è dotata di codice IBAN italiano che permette anche la domiciliazione su di essa di utenze e abbonamenti e l’accredito dello stipendio o della pensione.

N26 è inoltre una delle carte di pagamento più innovative presenti sul mercato ed è ricca di funzionalità avanzate e totalmente gestibile tramite smartphone o computer.

L’unico requisito richiesto per poter richiedere una carta N26 è la maggiore età. E’ possibile farlo online in pochi minuti inviando un selfie e una foto del proprio documento di identità.

Hype

Hype è una carta prepagata con IBAN appartenente al circuito MasterCard ed emessa da Banca Sella, una delle banche italiane più innovative. Hype è, a mio avviso, una delle carte prepagate con IBAN più valide ed è richiedibile (nella sua versione Start) anche dai minorenni (a partire dai 12 anni).

Esistono tre versioni della carta prepagata Hype: Hype Start, Hype Plus e Hype Premium.

Hype Start è totalmente gratuita non prevedendo un canone annuo né una quota di emissione e non applica commissioni su prelievi e pagamenti effettuati in zona euro. Su prelievi e pagamenti fuori zona euro è invece applicata una commissione del 3%. Hype Start ha però significativi limiti di utilizzo in quanto può essere ricaricata per un massimo di 2.500 euro annui e permette prelievi mensili per un massimo di 1.000 euro.

La versione Hype Plus ha un canone annuo contenuto di soli 12 euro. Essa può essere ricaricata fino a un massimo di 50.000 euro l’anno e permette pagamenti fino al saldo della carta, tuttavia rimane per essa il massimale di 1.000 euro mensili per i prelievi.

Infine la versione Hype Premium ha un canone mensile di 9,90 euro ma presenta numerosi vantaggi. Essa permette prelievi e acquisti senza commissioni anche fuori zona euro, include un’assicurazione viaggio annuale e permette prelievi fino a 10.000 euro mensili. Inoltre questa carta è una MasterCard World Elite.

Tutte le carte prepagate con IBAN Hype offrono numerose opzioni di ricarica gratuite e bonifici gratuiti all’interno della zona euro. Esse sono inoltre dotate di numerose funzionalità innovative e sono facilmente gestibili tramite app.

E’ possibile richiedere le carte Hype online in pochi minuti inviando un selfie e una foto del proprio documento. Unico requisito richiesto per richiedere le versioni Plus e Premium della carta è la maggiore età mentre, come detto, la versione Start può essere richiesta, con il consenso di uno dei genitori, anche dai minorenni.

Tramite i seguenti codici sconto potrete ottenere un bonus al momento della richiesta di una carta Hype:

Hype Start: 10 euro di bonus alla prima ricarica inserendo il codice GIFT10

Hype Plus: 15 euro di bonus alla prima ricarica inserendo il codice PLUS15

Hype Premium: 25 euro di bonus alla prima ricarica inserendo il codice PREMIUM25

Postepay Evolution

Postepay Evolution è la carta prepagata con IBAN emessa da Poste Italiane. Essa fa parte del circuito MasterCard e, a differenza di Postepay Standard, permette di emettere e ricevere bonifici.

Postepay Evolution non è fra le carte prepagate con IBAN che consiglio a causa dei suoi costi piuttosto elevati. Infatti anche se canone annuo e quota di emissione sono contenuti, 12 euro e 5 euro rispettivamente, la carta applica commissioni su prelievi, ricariche e bonifici che rendono il suo utilizzo alquanto costoso. Si tratta per il resto di una carta prepagata dotata di numerose funzionalità e di ampi limiti di prelievo e ricarica.

Lottomaticard Plus

Lottomaticard Plus è una carta prepagata con IBAN emessa da Lottomatica, società leader in Italia nel settore delle lotterie e delle scommesse. Essa fa parte del circuito MasterCard.

Lottomaticard Plus richiede una quota di rilascio di 9,9 euro e applica un costo di un euro mensile per il mancato utilizzo della carta. Sia i prelievi che le ricariche della carta sono alquanto costosi. E’ possibile emettere e ricevere bonifici, anch’essi a pagamento, ma solo verso e da conti correnti italiani.

YAP

YAP è una carta prepagata con IBAN emessa da Nexi (ex CartaSi), società specializzata nell’emissione di carte di pagamento Visa e MasterCard. YAP fa parte del circuito MasterCard.

Nonostante sia dotata di codice IBAN, YAP permette solo di ricevere bonifici ma non di emetterli. Questa carta prepagata prevede una quota di emissione di 9,95 euro. Essa offre opzioni di ricarica gratuita, tuttavia i prelievi sono sempre a pagamento e limiti di utilizzo e funzionalità sono inferiori rispetto ad altre carte prepagate quali in particolare N26.

Revolut

Revolut è una carta di debito internazionale MasterCard collegata ad un conto corrente britannico. Essa offre però le stesse funzionalità di una carta prepagata con IBAN.

Revolut è offerta in tre versioni: Standard, Premium e Metal. Revolut Standard prevede un solo costo fisso: una quota di emissione di 4,99 sterline. Tuttavia essa applica costi molto alti per i prelievi. Infatti una volta superate le 200 sterline mensili è applicata una commissione del 2% su tutti i prelievi, inclusi quelli effettuati in Italia.

Revolut Premium e Metal prevedono un canone, di 7,99 e 13,99 euro mensili rispettivamente a cui fanno fronte un pacchetto di benefit e coperture assicurative. Anche nel loro caso è applicata la commissione del 2% sui prelievi anche se le soglie di applicazione della commissione sono più alte, 400 e 600 sterline rispettivamente.

ViaBuy

ViaBuy è una carta prepagata con IBAN emessa da una società finanziaria britannica e appartenente al circuito MasterCard.

ViaBuy è una delle carte prepagate più costose. Essa infatti richiede una quota di emissione di 69,9 euro, un canone annuo di 19,9 euro e una commissione di 5 euro per prelievi effettuati in zona euro. Tutte le operazioni in altra valuta comportano una commissione del 2,75% e inoltre una quota mensile di 9,95 euro è applicata se la carta non è utilizzata per 12 mesi.

Monese

Monese è una carta di debito internazionale MasterCard collegata a un conto corrente britannico, che offre però tutte le funzioni di una carta prepagata con IBAN.

Esistono tre versioni di questa carta: Simple, Classic e Premium. La versione Simple è gratuita ma prevede una commissione del 2% sui prelievi, anche in euro, oltre una soglia di 200 euro mensili. Le versioni Classic e Premium hanno invece un canone rispettivamente di 5,95 e 14,95 euro al mese e offrono una serie di benefit. Le carte Monese sono dotate di interessanti funzionalità ma non sono competitive in termini di costi.

Soldo

Soldo è una carta prepagata con IBAN che si rivolge non ai privati ma alle aziende che possono assegnare carte MasterCard ai propri dipendenti, impostare per ognuno di essi limiti di spesa e controllare i movimenti delle loro carte.

Esistono tre versioni di Soldo: Start, Pro e Premium. La versione Start non prevede un canone ma ha funzionalità più limitate. Invece le versioni Pro e Premium comportano un canone mensile di 5 e 9 euro rispettivamente a fronte di numerose funzioni avanzate di gestione delle carte.

La migliore carta prepagata con IBAN

A mio avviso, la migliore carta prepagata con IBAN oggi disponibile in Italia è N26.

I motivi per cui la preferisco alle altre carte di questo tipo disponibili in Italia sono i seguenti:

  • La versione N26 Standard della carta è totalmente gratuita in termini di canone, quota di emissione, pagamenti e prelievi in euro.
  • Le versioni N26 You e N26 Metal prevedono un canone mensile ma sono fra le più competitive in termini di vantaggi offerti fra le carte prepagate con IBAN premium disponibili in Italia.
  • Le carte N26 prevedono ampi massimali di utilizzo mensile e giornaliero relativamente a prelievi, pagamenti e ricariche.
  • Le carte N26 sono dotate di codice IBAN italiano che permette tutte le operazioni bancarie quali domiciliazione di utenze e abbonamenti, accredito di stipendio e pensione, etc.
  • Le carte N26 sono fra le più avanzate al mondo in termini di funzionalità innovative e sono molto semplici da gestire
  • Il supporto clienti offerto da N26 è eccellente.
  • E’ possibile richiedere le carte N26 online in pochi minuti in modo semplice e intuitivo e senza che sia richiesto alcun requisito oltre alla maggiore età.

A mio avviso, inoltre, l’unica alternativa valida a N26 oggi disponibile in Italia è Hype che propone anch’essa alcune carte prepagate con IBAN interessanti ed in particolare la carta Hype Start, che è disponibile anche per i minorenni. N26 Standard è a mio avviso tuttavia preferibile rispetto a Hype Start in quanto oltre ad essere totalmente gratuita essa ha limiti di utilizzo molto più ampi.

Angelo Rossini

Angelo Rossini

Angelo Rossini ha creato il sito Viaggi Online dopo aver lavorato per 15 anni per Euromonitor International, una delle aziende leader mondiali nel settore dell’analisi di mercato, in qualità di Analista Viaggi Online. Angelo possiede inoltre la qualifica professionale di direttore tecnico di agenzia di viaggi.

Commenti a questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimo aggiornamento di questo articolo: